Crea sito

Il silenzio assordante di una Guardia Giurata

Vigilantes, Metronotte, Sceriffo, Sono solo tre di tanti nomignoli che vengono dati ad una delle categorie, socialmente, più discriminate nell’ambito lavorativo. Ma in realtà vi siete mai chiesti cosa prova una Guardia Giurata o GpG, nell’essere perennemente sbeffeggiato o umiliato per il proprio lavoro? Ecco provo a spiegarvelo in poche. E semplici parole.

La Guardia Giurata lavora sempre nell’ombra, in secondo piano, per garantire sicurezza e serenità al popolo, sapete ci chiamiamo Guardie Giurate perché per indossare questa divisa abbiamo fatto un giuramento, solenne, alla Repubblica Italiana, sì proprio come fanno le Forze Dell’Ordine, operiamo in ambiti pericolosi e mettiamo continuamente a repentaglio le nostre vite, Proprio come le Forze Dell’ordine.

eppure…. siamo dimenticati da tutti, gli unici pensieri che emergono sono discriminatori e con l’intento di sminuire ogni nostro buon proposito, “tu sei uno di quelli che dormono nei cantieri giusti?” Oppure “ la notte dormi a lavoro e il giorno arrotondi?”

Il nostro è uno di quei silenzi che fa rumore, che fracassa i timpani, perché nonostante le ingiurie, o peggio ancora l’indifferenza, combattiamo per migliorare le vostre vite, e continueremo a farlo sempre con il sorriso migliore!

Anche questo credo sia un atto di discriminazione sociale che, come per le GpG, investe molte categorie BASILARI per il buon funzionamento della vita sociale di ogni persona, quando vedete una GpG in servizio, fategli un sorriso, e non ignorate questi angeli che vegliano nell’ombra! Sono persone con un cuore grande, che rischiano la vita per Voi , nelle banche, negli ospedali, nelle vostre case e strade!!!!

indossare la propria divisa con orgoglio e passione, aiutare il prossimo anche se coscienti di non ricevere spesso nemmeno un sorriso, sono le basi del nostro lavoro!!!!!

il Vostro MiamiVinz.